giovedì 11 gennaio 2018

2017 trip - Kauai, Northern California, Oregon and much more (day 20: Napa & Sonoma Valley)

Parlare oggi, gennaio 2018, delle bellezze di una delle aree più affascinanti della Northern California, la Napa & Sonoma Valley, alla luce dei tragici avvenimenti dell'autunno del 2017 (gli incendi che il governatore della California non ha esitato a definire "una delle peggiori catastrofi della storia"), potrebbe sembrare poco delicato, ma lo facciamo perchè sappiamo della grande forza di volontà degli americani che, siamo sicuri, in breve tempo sapranno ridare vita ad uno dei suoi più bei gioielli, che non potrà non entrare anche nei vostri cuori quando la visiterete. Siamo un'oretta abbondante a nord di San Francisco, nella più importante regione vinicola statunitense ed una delle più importanti al mondo, racchiusa in due micro-aree chiamate Napa Valley e Sonoma Valley. La più famosa Napa è più snob, più sofisticata, fatta da grandi proprietà e alberghi eleganti, Sonoma è invece più intima, meno affollata e sicuramente meno cara. Anche se, va detto, qualche giorno nel paradiso del vino (e non solo) potrebbe comunque essere dispendiosa a livello economico.

Speaking today, January 2018, about the beauties of one of the most fascinating areas of Northern California, the Napa & Sonoma Valley, in light of the tragic events happened last autumn (the fires that the governor of California has not hesitated to define "one of the worst catastrophes in history"), it may not seem very subtle, but we do it because we know about the american's great willpower. We are sure they will soon be able to give new life back to one of their most beautiful jewels, which can not wheel into your heart at the time of the visit. We are 70 miles north of San Francisco, in the most important wine region of the United States and one of the most important in the world, enclosed in two micro-areas called Napa Valley and Sonoma Valley. The most famous Napa is more snobbish, more sophisticated, made up of great properties and elegant hotels, while Sonoma is more intimate, less crowded and certainly less expensive. Although, it must be said, a few days in the paradise of wine (and not only) could still be expensive...


Il percorso che vi consigliamo è quello che poi anche noi abbiamo seguito, tralasciando per motivi di tempo solamente l'area a nord di Sonoma, lungo il Russian River, che vi consigliamo se siete in cerca di ancor più intimità rispetto a quella che trovereste a ridosso delle cittadine di Napa e Sonoma. Il punto di partenza che abbiamo scelto è la cittadina di Petaluma.

The route that we recommend is the one that we also followed. We just missed the area north of Sonoma, along the Russian River for lack of time: it's recommended if you are looking for even more intimacy than what you would find as soon as you get close the towns of Napa and Sonoma. The starting point we have chosen is the town of Petaluma.



Il tour enoganostronomico non può che cominciare da nord, dalla cittadina di Calistoga. E non perchè "casa" dell'Old Faithful Geyser of California, che non ha alcunché da spartire con il "vero" Old Faithful di Yellowstone ed oltretutto è carissimo (14.50 dollari), ma perchè da qui comincia una delle più importante vie del vino al mondo, il Silverado Trail. L'avventura nella Napa Valley comincia da qui.

The food and wine itinerary can only begin from the north, from the town of Calistoga.  Not because this is the "home of the Old Faithful Geyser of California", which has nothing to do with the "real" Old Faithful of Yellowstone and moreover it is very expensive (14.50 dollars), but because one of the most important wine routes in the world, the Silverado Trail, starts here. The adventure into the Napa Valley begins here.


Il Silverado Trail è una strada mineraria del diciannovesimo secolo che corre lungo la riva meridionale del Napa River, snodandosi tra le campagne all’ombra di querce secolari, vitigni decisamente pregiati e diverse cantine. E’ stata la prima strada ad avere offerto un collegamento permanente tra Calistoga e Napa, circa 48 km a sud, e segue la stessa direzione della trafficata e meno affascinante Highway 128. Seguire il Silverado Trail non sarà affatto difficile, ma sarete obbligati a dividervi tra la "scenic byway" e la highway 128 poichè alcune delle più belle cantine sono situate lungo la "128" stessa.

The Silverado Trail, trimmed with shady oaks and world-class vineyards, is quintessential Napa Valley. Constructed in 1852 as the first permanent road linking the 30 or so miles between the towns of Napa and Calistoga, the Silverado Trail is the bucolic, parallel counterpart to busier State Highway 128. Following the Silverado Trail will not be difficult at all, but you will be forced to follow also the "128" because some of the most beautiful wineries are located along that road.


Quale cantina visitare in Napa Valley? C'è davvero l'imbarazzo della scelta e, per farlo al meglio, vi occorrerebbe almeno una settimana. Noi abbiamo scelto di non bere durante la giornata e sparare tutte le cartucce in un solo luogo. Di cui poi vi parleremo. Lungo il "Silverado" le più cantine famose per il Cabernet Souvignon e rossi di grande corpo sono la Joseph Phelps, la ZD Wines e la Miner Family Winery, se invece sarete alla ricerca delle "bollicine" potrete fermarvi alla Mumm Napa. Salendo di livello (anche e soprattutto con i costi), resort lussuosi dell'area sono l'Auberge du Soleil e Solage Calistoga ed un ristorante da non mancare (3 stelle michelin) è il The Restaurant at Meadowood.

Which winery to visit in Napa Valley? There are so many to choose from... and you'll need more than a week to visit all of them. We have chosen not to drink during the day get drunk just once, in the evening. Along the "Silverado" the most famous cellars for the Cabernet Souvignon and full-bodied red wines are the Joseph Phelps, the ZD Wines and the Miner Family Winery. If you are looking for sparkling wine, stop at Mumm Napa. At a higher level, don't miss the luxurious resorts of the area like the Auberge du Soleil and Solage Calistoga and a 3 Michelin stars restaurant called "The Restaurant at Meadowood".


La città di Calistoga è il primo approccio con la Napa Valley. S'intuisce subito che la qualità della vita qui è molto alta. La piccola comunità è uno dei luoghi principali per vivere una delle esperienze tipiche che si possono fare in Napa, ovvero un viaggio in mongolfiera. Come al solito, negli Stati Uniti, saranno i costi esorbitanti a riportarvi con i piedi per terra. (dai 230 dollari a persona in su).

The city of Calistoga is the first approach with the Napa Valley. It is immediately obvious that the quality of life here is very high. The small community is one of the main places to experience one of the typical experiences that you can do in Napa, a balloon rip. As usual in the United States, the exorbitant costs put your feet back on the ground. (prices starts from $ 230 per person).

(Calistoga)

Il sapore d'Italia lo troverete soprattutto al Castello di Amorosa, lungo la highway 128 (St Helena Hwy, Calistoga). Arroccato su un’altura, il castello ha richiesto 13 anni di lavori e nei suoi 11mila metri quadri presenta una grande sala affrescata, passaggi segreti e anche una camera di tortura. Il solo percorrere con la propria auto la strada che dal cancello di entrata porta al castello è affascinante, ma se voleste vengono offerti anche gite in calesse nella tenuta. Il costo della degustazione (5 vini) e visita del castello è 25 dollari.

You will find the taste of Italy at the Castello di Amorosa, along the highway 128 (St Helena Hwy, Calistoga). Perched on a hill, the castle has required 13 years of work and in its 11 thousand square meters has a large frescoed hall, secret passages and even a torture chamber. Just driving with your own car along the road that leads from the entrance gate to the castle is fascinating, but don't forget that carriage tours are also offered on the estate. The cost of the tasting (5 wines) and the tour of the castle is 25 dollars per person.


(Castello di Amorosa)

Proseguendo lungo il Silverado Trail in direzione sud incrocerete St Helena, soprannominata la “Napa Valley’s Main Street”, perchè ricchissima di caffè, negozi e gallerie d'arte. Situati uno in fianco all'altro, meritano una visita la Woodhouse Chocolate (1367 Main St, St Helena) ed Olivier, un negozio dedicato all'olio d'oliva con possibilità di degustazione.

Continuing along the Silverado Trail in a southerly direction, you will cross St Helena, nicknamed the "Napa Valley's Main Street", because it is rich in cafes, shops and art galleries. Located next to each other, the Woodhouse Chocolate (1367 Main St, St Helena) and Olivier, a shop dedicated to olive oil with the possibility of tasting, are worth a visit.

(Pennyweight -  St Helena)

In campo vinicolo alcune delle cantine più visitate sono la Merryvale Vineyards (la prima cantina costruita dopo la fine del Proibizionismo), che organizza tutti i giorni seminari con degustazioni, e la Sattui Winery. Potrete, se volete, acquistare il Passport St. Helena, che vi permetterà di visitare (con degustazione e piccoli assaggi) otto cantine della città.

Some of the most visited wineries are Merryvale Vineyards (the first winery built after the end of Prohibition), which organizes daily seminars with tastings, and the Sattui Winery. You can, if you wish, buy the St. Helena Passport, which will allow you to visit (with tasting and small tastings) eight cellars of St Helena.


(Sattui Winery)

La tappa successiva è Yountville, famosa più che per i vini, per la gastronomia. Il motivo? Ha un numero di stelle Michelin pro capite superiore a qualsiasi altro luogo del Nordamerica. Decisivo è il ruolo svolto dallo chef di fama mondiale Thomas Keller che, proprio con il The French Laundry (3 stelle michelin) che rilevò qui nel 1994, fece svoltare la sua carriera. Successivamente lo chef ha poi aperto in città anche il ristorante Bouchon (decisamente più informale) e la Bouchon Bakery, costantemente presa d'assalto da turisti e locali durante tutto il giorno.

The next stop is Yountville, which is famous not just for wines, but also for food. The reason? It has a number of Michelin stars per capita higher than anywhere else in North America. Decisive is the role played by the world-renowned chef Thomas Keller who starts his empire right here in 1994, when he bought The French Laundry (3 Michelin stars). Subsequently, the chef then opened in Yountville one more restaurant (Bouchon) and also a very famous bakery called Bouchon Bakery, constantly harassed by tourists and locals throughout the day.

(Sattui Winery)

Il Silverado Trail si conclude nella città di Napa, che dà il nome all'intera area. E' la città più grande e se vogliamo meno caratteristica. L'icona è l'Oxbow Public Market (610 & 644 1st St, Napa), un mercato alimentare in cui potete gustare pesce fresco, prodotti di salumeria artigianale e anche i buonissimi tartufi al cioccolato come ad esempio il “Tart Cherry Cabernet”. Mezz'ora ad est di Napa potreste visitare anche la Jelly Belly Factory (1 Jelly Belly Ln, Fairfield).

The Silverado Trail ends in the city of Napa, which gives its name to the entire area. It is the largest city and probably the less characteristic. The icon is the Oxbow Public Market (610 & 644 1st St, Napa), a food market where you can enjoy fresh seafood, artisan delicatessen products and even the delicious chocolate truffles such as the "Tart Cherry Cabernet". Half an hour east of Napa you could also visit the Jelly Belly Factory (1 Jelly Belly Ln, Fairfield).


Lasciata Napa e svoltando a destra, entrerete nella parallela Sonoma Valley, meno chic probabilmente, ma non per questo meno affascinante. E' ormai parere comune, infatti, che la qualità dei vini della Sonoma Valley abbia raggiunto la stessa qualità dei vini prodotti nella "cugina" Napa Valley. L'area che si estende su 5.666 ettari è nota anche come Valley of the Moon, e viene spesso considerata come il luogo di nascita dell’industria vinicola commerciale della California. Se in Napa percorrerete il Silverado Trail, qui sarà la Valley of the Moon scenic Byway (strada numero 12) ad accompagnarvi da Sonoma a Santa Rosa, in direzione nord. Sonoma è famosa soprattutto per i vigneti di Zinfandel, vini dal retrogusto di ciliegia e mora.

Leaving Napa and turning right, you will enter the parallel Sonoma Valley, less chic, probably, but still fascinating. In fact, it is now common opinion that the quality of the wines of the Sonoma Valley has reached the same quality of the wines produced in the Napa Valley. The area covering 5,666 hectares is also known as Valley of the Moon, and is often regarded as the birthplace of the California commercial wine industry. If you drive along the Silverado Trail in Napa, the Valley of the Moon Scenic Byway (road number 12) will take you from Sonoma to Santa Rosa, heading north. Sonoma is famous above all for the Zinfandel vineyards, wines with a cherry and blackberry aftertaste.


(downtown Sonoma)

La Buena Vista Winery è probabilmente la cantina più famosa anche perchè la più antica della California (almeno ad alto livello), fondata nel 1857. Una lista delle più importanti cantine comprende la Benziger Family Winery, la Jacuzzi Family Vineyard, la Viansa, la Gundlach-Bundsch, la Cline Cellars, la Kunde Estate Winery. Situate nella  zona del Russian River invece da non mancare sono la Korbel Champagne Cellar, la Healdsburg e la Ferrari-Carano Winery. In estate infine Stryker Sonoma offre una serie di eventi enogastronomici e concerti.

The Buena Vista Winery is probably the most famous winery also because it's the oldest in California (at least at a high level), founded in 1857. A list of the most important wineries includes the Benziger Family Winery, the Jacuzzi Family Vineyard, the Viansa, the Gundlach -Bundsch, the Cline Cellars, the Kunde Estate Winery. The Korbel Champagne Cellar, Healdsburg and Ferrari-Carano Winery shouldn't be missed missed in the Russian River area. In the summer, Stryker Sonoma offers a series of food and wine events and concerts.

(Buena Vista Winery)

A nord di Sonoma, lungo la Valley of The Moon in un'altra zona famosa per l'olio d'oliva, una cittadina invitante è Glen Ellen. Al bar Olive Press, situato in centro città, si può degustare l'olio d'oliva ed è possibile visitare il frantoio in funzione da ottobre ad inizio febbraio. Ma se il nome della città, Glen Ellen, non vi risulterà sconosciuto, è perchè qui ha vissuto uno degli scrittori più famosi del secolo scorso, Jack London. Il Jack London State Historic Park (10 dollari a veicolo) è davvero un must per gli amanti di colui che scrisse tra gli altri anche il Richiamo della Foresta, Zanna Bianca e lo splendido Il Vagabondo delle Stelle.

North of Sonoma, along the Valley of the Moon, in another area famous for olive oil, an inviting town is Glen Ellen. At the Olive Press bar, located in downtown, you can taste the olive oil and visit the mill operating from October to early February. But if the name of the city, Glen Ellen, isn't totally  unknown to you, it is because here lived one of the most famous writers of the last century, Jack London. The Jack London State Historic Park ($ 10 per vehicle) is a must for people who love the writer. 

(Buena Vista Winery)

Sonoma è la città che abbiamo preferito. Tutto ruota intorno alla Sonoma Plaza ed è quindi molto semplice da visitare. E poi quel fascino latino che ancora conserva la rende decisamente caratteristica. Originariamente sotto la sovranità messicana, conserva ancora, infatti, tracce del periodo coloniale; nel 1846 la città fu capitale della effimera Repubblica della California.

Sonoma is the city we have preferred the most. Everything is located around Sonoma Plaza and it's therefore very simple to visit it. And then there's a latin charm that the town still preserves which makes it definitely characteristic. Originally under Mexican sovereignty, it still retains traces of the colonial period: the city was once the capital of the ephemeral Republic of California.

(Mission San Francisco Solano - Sonoma)

Il posto che fa per noi è ovviamente la Sonoma Cheese Factory, dove abbiamo sperimentato tutte le possibili varianti del famoso Sonoma Cheese, ma con la Mission San Francisco Solano State Historic Park e soprattutto con il Sonoma State Historical Park (situati entrambi lungo la piazza), potrete imparare molto sulla storia tormentata di Sonoma.

The place for us is obviously the Sonoma Cheese Factory, where we can taste all the possible variants of the famous Sonoma Cheese. The Mission San Francisco Solano State Historic Park and especially the Sonoma State Historical Park (both located along the square) let you learn a lot about the tormented history of Sonoma.


(Sonoma Cheese Factory - Sonoma)

Il parco è composto da sei siti: la già citata missione San Francisco Solano, la Sonoma Barracks (a volte chiamata Presidio di Sonoma), la Blue Wing Inn, La Casa Grande, Lachryma Montis e l'Hotel Toscano.

The park consists of six sites: the San Francisco Solano mission, the Sonoma Barracks (sometimes called the Sonoma Presidio), the Blue Wing Inn, the Casa Grande, Lachryma Montis and the Tuscan Hotel.

(Sonoma State Historic Park - Sonoma)

Il parco fu fondato nel 1909 e originariamente conteneva solo la missione San Francisco Solano. Lo Stato della California ha aggiunto nel corso degli anni ulteriori luoghi storici al Parco, molti dei quali associati alla vita di Mariano Guadalupe Vallejo, che svolse un ruolo centrale nella secolarizzazione della Missione.

The park was founded in 1909 and originally contained only the San Francisco Solano mission. Over the years, the State of California has added further historical sites to the Park, many of which are associated with the life of Mariano Guadalupe Vallejo, who played a central role in the secularization of the Mission.

(Sonoma State Historic Park - Sonoma)

Ma se abbiamo visitato la Napa e la Sonoma Valley è perchè vogliamo assaggiare uno dei più prestigiosi vini al mondo. Abbiamo e avete imparato ormai che negli Usa tutto quello che non riguarda la natura è decisamente costoso e nei nostri viaggi low cost cerchiamo di spendere soldi solamente dove davvero ne vale la pena. Oggi abbiamo resistito ed il portafogli non l'abbiamo mai sostanzialmente usato. Ma il richiamo del buon vino è forte, fortissimo e così, dopo una lunghissima ricerca, abbiamo deciso che sarebbe stato il Pangloss Cellars di Sonoma il prescelto.

If we visit Napa and Sonoma Valley it's because we want to taste the most prestigious wines in the world. We have and you have learned by now that in the US everything that is not about nature is very expensive and in our low cost travel we try to spend money only where it is really worth it. Today we've been good and now it's really time to spend some money. Where? At the Pangloss Cellars, in Sonoma, the best place for wine lovers.



Semplicemente perchè, non essendo una cantina, era l'unico ad offrire non solo una degustazione di vino (un calice varia dai 10 ai 22 dollari), ma in accompagnamento anche salumi e formaggi, in menù che variavano dai 30 ai 50 euro. Noi abbiamo scelto il menù da 40 euro a persona, che prevedeva 3 vini a testa, un tagliere di salumi ed uno di formaggi. Uno dei camerieri, che per anni ha studiato in Italia, precisamente in una cantina in Toscana, ci racconta in italiano la storia dei vini che assaggiamo, tutti di grande qualità. Dal Chardonnay al Cabernet Sauvignon, dal Pinot Nero allo Zinfandel. 

Pangloss Cellars is not a winery, it means that they offer not only a wine tasting (glass of wine prices: ranging from 10 to 22 dollars), but also deli food and cheese, in menus ranging from 30 to 50 dollars. We chose the 40 dollars (per person) menu, which included 3 wines per person, a cold cuts and different types of cheese. One of the waiters, who studed in Italy for many years, precisely in a winery in Tuscany, tells us in Italian the history of the wines we are tasting: they're amazing. From Chardonnay to Cabernet Sauvignon, from Pinot Nero to Zinfandel.




FOLLOW US ON YOUTUBE
Napa & Sonoma Valley: part 1
Napa & Sonoma Valley: part 2

FOLLOW US ON FACEBOOK:
WWW.FACEBOOK.COM/DUECUORIPERVIAGGIARE?REF=HL

giovedì 21 dicembre 2017

2017 trip - Kauai, Northern California, Oregon and much more (day 19: Humboldt Redwoods State Park, Confusion Hill, Mendocino and Highway 1)

A sud di Eureka prende il via un tratto di California del tutto particolare, sconosciuto a moltissimi turisti ma non per questo meno spettacolare. Il solo nome è di per sé già intrigante, "lost coast", la costa dispersa, un centinaio di miglia durante le quali non vi sembrerà neppure di essere... in California. Non ci sono highway, non ci sono grandi città, non c'è nulla se non tanta natura incontaminata. Perchè "lost coast"? In seguito allo spopolamento avvenuto negli anni 30 durante la Grande Depressione, ma anche e soprattutto perchè le imponenti montagne e la conformazione delle stesse hanno reso, di fatto, troppo costosi i lavori per la costruzione di highway o county roads. E allora troverete la cittadina di Ferndale (molto caratteristico il suo downtown) e ancora prima Loleta con la famosa Loleta Cheese Factory a svolgere il ruolo di "gateway to the lost coast", attraversata da un'unica strada (Mattole rd) in una sorta di semicerchio che più a sud si ricongiungerà poi con la "101".

A very special stretch of California begins just south of Eureka, unknown to many tourists, but that don't mean it's less spectacular. Its name is already intriguing, "lost coast", hundred miles where it doesn't even seem to be ... in California. There are no highways, there are no big cities, there is nothing but an unspoiled nature. Why "lost coast"? It was named the "Lost Coast" after the area experienced depopulation in the 1930s. In addition, the steepness and related geotechnical challenges of the coastal mountains made this stretch of coastline too costly for state highway or county road builders to establish routes through the area, leaving it the most undeveloped and remote portion of the California coast. Without any major highways, communities in the Lost Coast region such as Petrolia, Shelter Cove, and Whitethorn are isolated from the rest of California. The two mayor cities before entering the Lost Coast are Ferndale with its beautiful downtown and Loleta with the very famous Loleta Cheese Factory. They really are the "gateway to the lost coast", crossed by a single road (Mattole rd) which makes a kind of semicircle that further south rejoins the "101".

(Avenue of the Giants)

Percorrerla è un'esperienza affascinante ma dovrete avere a disposizione almeno tre ore, quelle che invece non abbiamo avuto noi durante la tappa Arcata-Petaluma, la più lunga della spedizione con i suoi oltre 500 km e oltre 6 ore spese in auto. Non possiamo però mancare un altro grande appuntamento con i redwoods lungo gli ultimi tratti di "101" che da Astoria, in Oregon, di fatto, non abbiamo più abbandonato. Ancora una volta il nome la dice già lunga, "Avenue of the Giants", la strada dei giganti, che da Elinor a Philipsville rende magico l'Humboldt Redwoods State Park (ingresso gratuito).

Going through it is a fascinating experience but you must have at least three hours to drive the entire road. Unfortunately we didn't have enough time during the Arcata-Petaluma stage, the longest of the on the road with its over 500 km and over 6 hours spent along the road. But we can not miss another big appointment with the redwoods along the last sections of "101" that from Astoria, in Oregon, we have actually never left anymore. Once again the name says everything: "Avenue of the Giants", which from Elumbor to Philipsville makes the Humboldt Redwoods State Park (free admission) a very special place.

(Avenue of the Giants)

La Avenue of the Giants non è nient'altro che una deviazione dalla strada madre, la 101, un percorso tra i più suggestivi dell'intera California tra maestose sequoie giganti. Potrete osservarle anche soltanto aprendo il finestrino della vostra auto lungo i 52 km della "Avenue of the Giants", oppure fermandosi ogni qualvolta lo scenario vi impressionerà.

This world-famous scenic drive is a 31-mile portion of old Highway 101, which parallels Freeway 101 with its 51,222 acres of redwood groves. It is by far the most outstanding display of these giant trees in the entire 500 mile redwood belt and is accessible to all with convenient services provided along the way. The Avenue of the Giants is surrounded by Humboldt Redwoods State Park which has the largest remaining stand of virgin redwoods in the world. 


Tra voi ed il cielo ci saranno sempre questi enormi redwoods, di un verde così intenso da sembrare un quadro appena dipinto dal migliore dei pittori. E non mancano i trail, tra i più suggestivi dell'intero nord della California. Il principale è l'interminabile Bill Creek Loop, lungo addirittura 112 km, che si addentra all'interno della foresta.

Between you and the sky there will always be these huge redwoods, made by a green that seems to be just painted by the best painter. And do not miss the trails, among the most evocative of the entire northern California. The main one is the endless Bill Creek Loop, 112 km long, which goes into the forest.


Noi abbiamo percorso il Founders Grove Trail (0.6 miglia - loop trail), che troverete (arrivando da nord), poco dopo aver intrapreso il cammino lungo la Avenue of the Giants. Svoltate a sinistra in Dyerville Loop, troverete il parcheggio del trail pochissimi metri dopo sulla sinistra.

We hiked the Founders Grove Trail (0.6 miles - loop trail). Drive 1/4 mile on Avenue of the Giants, and make the next left onto Dyerville Loop Road. The trailhead parking is a few hundred feet ahead on the left.


L'altro percorso da non perdere è il Rockfeller Loop Trail (1.1 miglia - loop trail), situato proprio lungo la Mattole Road di cui abbiamo parlato sopra. Il riferimento sarà il visitor center del parco: troverete la Mattole Road proprio 4 miglia a nord di esso e dovrete svoltare verso ovest e proseguire per 1.5 miglia prima di trovare il parcheggio del relativo trail.

The other trail you shouldn't miss is the Rockfeller Loop Trail (1.1 miles - loop trail). If you are coming from the Avenue of the Giants: four miles north of the park visitor center and just south of the hamlet of Redcrest, turn west on Mattole Road (mile marker 20.6) and drive 1.5 miles to the parking area for the Rockefeller Forest Loop Trail. Park headquarters and the Visitor Center are located on the Avenue of the Giants, State Route 254, between the towns of Weott and Myers Flat


Se voleste provare l'esperienza di guidare attraverso un albero avrete ancora due possibilità, la prima al Humboldt Redwoods State Park and the Shrine Drive-Thru Tree (8 dollari - Avenue of the Giants, Weott), l'altra poco dopo aver lasciato il parco in direzione sud, al Chandelier Drive-Through Tree (5 dollari - 67402 Drive Thru Tree Road, Leggett). A controllare che stiate rispettando le regole c'è sempre lui, big foot...

If you want to try the experience of driving through a tree there are still two options left, the first one is stopping by the Humboldt Redwoods State Park and the Shrine Drive-Thru Tree ($ 8 - Avenue of the Giants, Weott), the other one shortly after leaving park south, by the Chandelier Drive-Through Tree ($ 5 - 67402 Drive Thru Tree Road, Leggett). And don't forget that's still the land of Big Foot...


Noi invece, non smettendo mai di... non crescere, restiamo ammaliati dalla più classica delle "americanate" che, nonostante tutto, continuano a piacerci tremendamente. Il suo nome è Confusion Hill (75001 N Highway 101, Piercy, CA 95587-8805), le cui attrazioni principali sono un trenino panoramico e soprattutto la Gravity House, la casa della gravità (10 dollari il trenino, 5 la Gravity House).

But we never stop ... not growing up. This is why we are bewitched by a very weird place. Its name is Confusion Hill (75001 N Highway 101, Piercy, CA 95587-8805), whose main attractions are a scenic train and above all the Gravity House.($ 10 - the train, $5- the Gravity House).

(Confusion Hill's Seven Favorite Theories)

Un percorso brevissimo vi porterà all'interno di una casa e nei suoi dintorni in cui la gravità... è decisamente confusa. Come del resto lo sarete voi. Fatto sta che combatterete una battaglia (persa) con la gravità stessa, sfidando le leggi della natura.

The attraction, which opened in 1949, includes what is dubbed as a "gravity house," a structure built to give the interior visitors tilt-induced optical illusions, similar to the perspective on a gravity hill. Occupants experience the need to stand upright when they actually already are.


Difficile stabilire se sia tutto uno stranissimo effetto ottico o se davvero sia un luogo del tutto particolare, ma di sicuro è molto divertente. Ideale se con voi viaggiano dei bambini. O se come noi non siete cresciuti abbastanza per evitare di fermarvi...

It's not easy to determine whether it is all a very strange optical effect or if it really is a very special place, but for sure it is very funny. The perfect place if you are traveling with children. Or if like us you have not old enough to avoid stopping...


Giunti a Leggett salutiamo dopo diversi giorni la "101" che, se percorsa interamente, ci condurrebbe direttamente a San Francisco e approcciamo a distanza di sei anni una delle tre strade (scenic byway) più famose degli interi Stati Uniti, la mitica highway 1, che da qui a Los Angeles seguirà l'andamento dell'oceano pacifico per 1055 chilometri.

Once in Leggett we say goodbye to the "101" after a few days (If traveled entirely, would lead us directly to San Francisco) and approach six years after the first time one of the three most famous scenic byways of the entire United States, the legendary highway 1 that, from here to Los Angeles, will follow the trend of the Pacific Ocean for 1055 kilometers.


Il primo tratto di "1", che sino a Flumeville  è conosciuto anche come "shoreline highway", non è particolarmente adatto ad un post pranzo. E' una serie interminabile di curve sino a Rockport dove, finalmente, la musica cambia. Il "big sur", il tratto che da San Francisco collega Los Angeles, resta nella mente del turista il più affascinante della Highway 1, ma dopo aver percorso quello a nord di San Francisco molto probabilmente cambierete idea.

The first section of the "1", which up to Flumeville is also known as "shoreline highway", is not particularly suitable for a post lunch. It is an interminable series of curves up to Rockport where, finally everythin changes. The "big sur", the stretch that connects San Francisco to Los Angeles, remains in the tourist's minds the most fascinating of the entire Highway 1, but after traveling the stretch north of San Francisco you will most likely change your mind.



La nebbiolina ci accompagna sino a Mendocino, indiscutibilmente il fiore all'occhiello della costa a nord di San Francisco. Poco prima di entrare in città incrocerete Point Cabrillo Light Station, un vecchio faro del 1909 situato all'interno del Point Cabrillo Historic State Park (5 dollari), ma è per il suo downtown che Mendocino è diventata famosa nel mondo. 

The mist accompanies us till Mendocino, indisputably the flagship of the coast north of San Francisco. Shortly before entering the city you will cross Point Cabrillo Light Station, an old lighthouse (1909) located inside Point Cabrillo Historic State Park (5 dollars). Anyway, Mendocino is mostly famous for its downtown...


Mendocino è la più classica delle città fiabesche lungo la costa selvaggia della Northern California, ubicata su un promontorio scavato dalle onde e circondato da una parte da una natura che definire incontaminata è quasi riduttivo, e dall'altra dall'oceano pacifico. Furono i coloni provenienti dal New England a costruirla nel 1850 ad immagine e somiglianza di una tipica cittadina costiera del nord-est degli Stati Uniti, ed ebbe un primo momento di notorietà grazie al traffico di navi che trasportavano legname ricavato dal taglio delle sequoie. 

Mendocino is the classic fairy-tale town along the wild Northern California coast, located on a promontory dug by the waves and surrounded by a prestine nature and by the Pacific Ocean. The settlers coming from New England built Mendocino (1850) like a typical coastal town of the north-east of the United States. It had a first moment of fame thanks to the traffic of ships transporting lumber obtained from the cutting of the redwoods.


Tuttavia le segherie chiusero intorno agli anni '30 e, dopo qualche anno di difficoltà, furono gli artisti a riportarla in auge, grazie anche al film del 1955 la Valle dell'Eden con James Dean, ambientato proprio a Mendocino. No. Mendocino non è una città come le altre. Qui non troverete le grandi catene e le più importanti aziende americane e mondiali. Qui è tutto "local", tanto che uno dei soprannomi della cittadina è "spendocino" per via dell'elevata qualità dei prodotti che troverete nei negozietti lungo le vie di downtown.

However, saw mills closed around the 1930s and, after a few years of misery, many artists brought Mendocino back to life, thanks also to the 1955 movie East of Eden with James Dean that was set right in Mendocino. No, that's not a city like any other. Here you will not find famous brands and the most important American and global companies. Everything here is  "local" and you'll immediately recognize the high quality of the products offered by the many shops along the streets of downtown.


Nonostante i suoi 1000 residenti e le ridotte dimensioni, Mendocino richiama inoltre moltissimi artisti che ritroverete intenti a fotografare o dipingere lungo le strade. Ne abbiamo trovati diversi (e consigliamo il video alla conclusione del post) intenti a dipingere una città che, grazie anche alle sue case vittoriane tipiche del New England, è un piacere per gli occhi. 

Despite its 1000 residents and its small size, Mendocino also draws many artists: you will meet them while photographing or painting along the streets. We found several of them painting a city that, thanks to its Victorian houses, is really charming.

(colonial house - Mendocino)

Cosa vedere a Mendocino? L'attrazione principale è sicuramente la Blair House (45110 Little Lake St), la casa de "la Signora in Giallo". Nel telefilm la signora Fletcher era di Cabot Cove, una ridente cittadina del New England. Abbiamo incontrato il giardiniere che ci ha raccontato alcune storie interessanti sulla casa che, di proprietà di un ricco avvocato di San Francisco, è stata per anni un bed and breakfast.

What to see in Mendocino? The main attraction is definitely the Blair House (45110 Little Lake St), the house of "Murder, she wrote". In the show, Mrs. Fletcher was from Cabot Cove, a charming New England town. We met the house gardener who told us some interesting stories about the house that, owned by a rich San Francisco's lawyer, has been a bed and breakfast for years.



(Blair House)

A Mendocino, che si visita rigorosamente a piedi, potrete inoltre visitare (da fuori) il piccolo Kwan Tai Temple, il tempio fondato nel 1852 che espone l'altare dedicato al dio cinese della guerra. (45160 Albion St)

In Mendocino you can also visit (from outside) the small Kwan Tai Temple, the temple founded in 1852 that shows the altar dedicated to the Chinese god of war (45160 Albion St). You don't need to use your car, everything is located around downtown.


Nonostante la "101" permetta di raggiungere Petaluma molto più velocemente, non ce la sentiamo (e, ne siamo sicuri, succederà lo stesso anche a voi) di lasciare la "1" che, con il passare delle miglia, diventa sempre più affascinante. In questo particolare tratto sono presenti diversi luoghi da non perdere lungo la highway 1, ma non riusciamo a fare a meno di fermarci ad ogni singolo view point, complice un cielo che finalmente si è aperto e che ci regala un panorama incantevole. 

Despite the "101" allows you to reach Petaluma much faster, we really don't want to leave the "1" and it will probably happens to you. This road gets more and more fascinating and there are several places not to be missed. Be sure to have time, because you'll be forced to stop at every view point and take some pictures. Those are really enchanting views.


Nel caso aveste più tempo a disposizione rispetto a noi ecco i quattro luoghi imperdibili del tratto di highway 1 che va da San Francisco a Jenner:

- Bowling Ball Beach Beach, una stranissima spiaggia formata da rocce che sembrano... palle da bowling.

- Point Arena Lighthouse, il punto in assoluto più vicino alle Hawaii dell'intera "mainland" degli Stati Uniti. Il faro situato al suo interno raggiunge i 35 metri di altezza.

In case you have more time to spend in this area, these are the four must-see places on the stretch of highway 1 that goes from San Francisco to Jenner:

- Bowling Ball Beach Beach, a very strange beach formed by rocks that look like bowling balls.

- Point Arena Lighthouse: the absolute closest point to Hawaii of the entire mainland of the United States. The lighthouse located inside the Point Arena is 35 meters high.



(California Highway 1)

- Salt Point State Park, 9 km2 di vertiginose falesie in arenaria che si gettano nel mare. Il parco è tagliato in due dalla Faglia di Sant'Andrea, da ciò ne consegue che le rocce che troverete nel versante orientale siano completamente diverse da quelle del versante occidentale. La prima entrata del parco (quella più a nord), porta ad approcciare alcuni trail, ma è quella più a sud la più "famosa" e turistica. Qui troverete anche il visitor center (Grestle Cove). 

- Fort Ross State Historic Park, legato ai tempi dell'esplorazione da parte della Russia zarista della costa californiana ed al selvaggio West prima dell’epopea dei pionieri americani. Oggi è un luogo pacifico e pittoresco in cui si respira la suggestiva atmosfera del passato. 

- Salt Point State Park covers 6,000 acres (2,400 ha) on the coast of Northern California, with 20 miles (32 km) of hiking trails and over 6 miles (9.7 km) of a rough rocky coast line including Salt Point which protrudes into the Pacific Ocean. The park also features the first underwater preserves in California. The constant impact of the waves forms the rocks into many different shapes. These rocks continue underwater providing a wide variety of habitats for marine organisms. The rocks of Salt Point are sedimentary sandstone. Due to the large amounts of sandstone, small cave-like features called tafoni can be found along the shore of Salt Point.

- Fort Ross State Historic Park is a former Russian fur trading outpost of Fort Ross plus the adjacent coastline and native coast redwood forests extending inland. Fort Ross, active from 1812 to 1842, was the southernmost settlement in the Russian colonization of the Americas. It was founded by the Russian-American Company in 1812. Most of the Fort's buildings are reproductions. The one original structure remaining from the Russian settlement, the commander's house, is a National Historic Landmark and on the National Register of Historic Places. Today it is a peaceful and picturesque place where you can breathe the evocative atmosphere of the past.




(California highway 1)




HOTEL: Metro Hotel & Cafe - Petaluma (3 nights)
POSITION: ***
COMFORT: ***
VALUE: ****
CLEANING: ****

FOLLOW US ON YOUTUBE
Mendocino e la Highway 1

FOLLOW US ON FACEBOOK:
WWW.FACEBOOK.COM/DUECUORIPERVIAGGIARE?REF=HL