Etichette

"THE BEST OF..." TOP 20! (12) 10 THINGS TO SEE IN "PHILLY" (1) A DIFFERENT SAN FRANCISCO (1) ACQUAFRAGGIA FALLS - LOMBARDY (1) ATHENS (3) BARCELONA (4) BEST ROAD TRIPS (1) BORDEAUX (2) BREMEN & HAMBURG (3) BRENT DE L'ART E GROTTE DEL CAGLIERON - LE MERAVIGLIE DEL VENETO (1) BUFFALO BILL & COWBOYS: CODY NITE RODEO - WYOMING (1) COPENHAGEN (3) CUBA (4) CUMBRES & TOLTEC - THE BEST PANORAMIC TRAIN BET RUNS ALONG NEW MEXICO AND COLORADO (1) FLORENCE (3) GUIDE TO THE FLORIDA KEYS (1) ISRAEL (5) ITALY (4) LA CITE DU VIN - BORDEAUX (1) LONDON (3) LYON & ANNECY (5) MALLORCA (3) MARRAKECH (2) MUNICH & BAVARIA (2) MUNICH & BAVARIA 2ND TIME (2) NEW YORK: LA MESSA GOSPEL (1) OUR FRIENDS EXPERIENCES (2) OUR TIPS/I SUGGERIMENTI (3) PARIS (6) PROVENCE (3) ROUTE 66 - THE MOTHER ROAD (1) SEVILLA (3) SIGURTA' GARDENS (1) SLOVENIJA (2) THIS IS US (2) TOCCATA E FUGA (1) TOMBSTONE - ARIZONA: THE OLD WEST AS IT ONCE WAS (1) UNEXPECTED NEW YORK: HIGHLINE PARK (1) UNITED STATES - CHICAGO (5) UNITED STATES - EAST COAST (9) UNITED STATES - FLORIDA (12) UNITED STATES - THE OLD WILD SOUTHWEST (13) USA - BOSTON & CAPE COD (1) USA - EAST OR WEST? (5) USA - ITINERARY (2) USA - NEW YORK AND "THE REAL AMERICA (17) USA - SOUTH NEVADA (2) USA - TEXAS & NEW MEXICO (9) USA - THE SOUTHEAST: GEORGIA - NORTHERN FLORIDA - SOUTH CAROLINA (10) USA - WEST COAST (13) USA: KAUAI - NORTHERN CALIFORNIA - OREGON (20) USA: ROUTE 66 - HAWAII - SEATTLE (25) USA: TEXAS - LOUISIANA - MISSISSIPPI - ALABAMA - TENNESSEE - ARKANSAS (15)

mercoledì 25 gennaio 2017

10 things to do in Philadelphia, the City of Brotherly Love

Difficilmente sentirete un abitante dello stato della Pennsylvania chiamare Philadelphia con il suo nome. Per tutti è Philly. Siamo a un'ora e mezza a sud di New York City, in uno stato in cui esiste un'altra città del tutto particolare, Lancaster, la patria della comunità "amish". Noi però ci fermiamo lungo le sponde del fiume Delaware. In lontananza, sull'altra sponda, fa capolino lo stato del New Jersey e soprattutto la città più povera e pericolosa d'America, Camden. Al di qua del fiume sorge la prima capitale statunitense, che ancora molti conoscono come "la città dell'amore fraterno": qui sorge Philadelphia, dove è stata scritta buona parte della storia americana. Ah, chi fosse in cerca del divertimento, di una città giovanile,ha bussato all'indirizzo sbagliato, chi invece è pronto a vivere un pezzo di storia americana... beh, allora ha trovato il posto giusto. Ecco le 15 cose da non perdere ed i luoghi assolutamente da visitare a Philadelphia se aveste a disposizione solo due giorni. Come è successo a noi...

You will hardly hear an inhabitant of the state of Pennsylvania say Philadelphia. For all of them this is Philly. We are 100 miles (one hour and half) south of New York City, in a state which hosts another very special city, Lancaster, the homeland of the "Amish" community. Anyway we're going to stop along the banks of the Delaware River. In the distance, on the other side, the great state of New Jersey and especially the poorest and dangerous cities of America, Camden. On this side of the river there's the first US capital, many of you will ricognize it as the "city of brotherly love": here lies Philadelphia, where a piece of the American history was written. Well, if you're looking for a youthful city, with fun and much nightlife, you've knocked on the wrong door. This this the place for who are ready to experience a masterpiece of the american history. Below you can find the 15 "must-do" things and "must-see" places in Philadelphia if you have only two days to spend in the city of brotherly love. 




10- LIGHTS OF LIBERTY SHOW

Una delle esperienze più affascinanti è assistere al "Lights of Liberty Show", giochi di luce e suoni legati alla Rivoluzione Americana. Al tramonto recatevi nel cuore di downtown, a ridosso dell'Independence National Historical Park, da aprile ad ottobre. Sulle facciate dei più importanti edifici storici troverete proiettate molti dei filmati e delle immagini della Rivoluzione e del periodo coloniale. Potrete inoltre ascoltare la storia delle 13 colonie, anche in italiano, grazie ad auricolari senza fili.

One of the most fascinating experiences is watching the "Lights of Liberty Show,", light and sounds associated with the American Revolution. At sunset, from april to october, head to the heart of downtown, close to the Independence National Historical Park. On the facades of the most important historical buildings you will find many of the projected images and movies of the Revolution and the colonial period. You will also hear the story of the 13 colonies, even in Italian, thanks to wireless headsets.



9 - PHILADELPHIA ZOO

Il "Philadelphia Zoo" è stato il primo parco biologico degli USA. Sono più di 1800 gli animali presenti, tra cui rinoceronti, giraffe, elefanti e molti altri. Durante i mesi caldi è possibile interagire con alcuni animali e persino ascoltare fiabe mentre si passeggia per lo zoo.

The Philadelphia Zoo, located in the Centennial District was the first true zoo in the United States. The Zoo is one of the premier zoos in the world for breeding animals that have been found difficult to breed in captivity. There are more than 1,800 animals, including rhinos, giraffes, elephants and many others. During the warmer months you can interact with some animals and even listen to fairy tales as you walk into the zoo ..



8- ITALIAN MARKET

Sentite la nostalgia di casa? Recatevi allora nel profondo South Philly, dove la maggior parte degli immigrati si stabilirono all'inizio del 1900. L'Italian Market, che si estende per ben sei isolati sulla 9th street, è un classico mercato italiano, con prodotti gastronomici che in tutta la Pennsylvania sono decisamente apprezzati. Non sono tuttavia soltanto gli italiani ad essersi insediati a South Philly: nel corso degli anni immigrati olandesi, ebrei, svedesi, ispanici e infine asiatici hanno reso l'area a sud di Philadelphia un mix di culture provenienti da ogni parte del globo.

Are you feeling homesick? Well, then you have to get to South Philly, where most immigrants settled in early 1900. The Italian Market, which stretches for six blocks on 9th street, is a classic Italian market, with food products definitely appreciated throughout the entire state of Pennsylvania. However there are not only Italians in South Philly: over the years dutch, Jews, Swedish, Hispanics and Asians immigrants have finally made this area south of Philadelphia a mix of cultures from all over the globe.



7- BETSY ROSS HOUSE, MOM OF THE AMERICAN FLAG

La Betsy Ross House è ubicata nella old town ed è diventata famosa per il fatto che proprio Betsy fu l'artefice della bandiera americana. Betsy Ross, sarta del presidente Washington, "combattè" a lungo con il primo presidente americano, per nulla disposto a rinunciare ad una stella a 6 punte su quella che sarebbe diventata la bandiera statunitense. Vinse lei e la bandiera che ancora oggi rappresenta gli Stati Uniti raccoglie stelle a cinque punte.

The Betsy Ross House, located in the Old Town is a landmark purported to be the site where the seamstress and flag-maker Betsy Ross (1752-1836) lived when she sewed the first American Flag. Betsy Ross, the seamstress of the President Washington, "fought" for a long time with the first American president, not willing to give up a 6-pointed star on the flag. She "won" and the flag which still today represents the US collects five-pointed stars.



6- LIBERTY BELL, INDEPENDENCE HALL & INDEPENDENCE NATIONAL HISTORICAL PARK

L'Independence National Historical Park (ingresso gratuito) è un'area a forma di L situata a ovest del fiume Delaware che ospita i siti storici più famosi di Philadelphia all'interno del "Miglio più storico degli Stati Uniti". Il simbolo del parco è la Liberty Bell, la campana sicuramente più famosa al mondo, simbolo di libertà ed indipendenza. La campana, una volta posta in cima alla State House, faceva sentire i suoi rintocchi in occasione dei maggiori avvenimenti pubblici come quando venne letta per la prima volta davanti ai cittadini la Dichiarazione d'Indipendenza.  L'ultima volta che si sono uditi i rintocchi della Campana è stato in occasione del compleanno di George Washington nel 1846. Non lontano dalla Liberty Bell sorge anche la Independence Hall, il luogo dove venne firmata la Dichiarazione d'Indipendenza. Le sue sale ospitarono il parlamento USA dal 1790 al 1800, quando Philadelphia era la capitale della nazione. La visita di quest'ultima è a pagamento.

The Independence National Historical Park (free admission) is a "L-shaped" area located west of the Delaware River. This is also home to the most famous historical sites in Philadelphia in the "most historic mile" of the United States." The symbol of the park is the Liberty Bell, surely the most famous bell in the world, symbol of freedom and independence. The bell, once located at the top of the State House, did hear its chimes at major public events such as when the Declaration of the Independence was read for the first time in front of the citizens. The last time people have heard the chimes of the bell was at George Washington's birthday, in 1846. Not far from the Liberty Bell you can also visit the Independence Hall, the place where the Declaration of Independence was signed. Its halls hosted the US Congress from 1790 to 1800, when Philadelphia was the nation's capital (entrance fee).



5- THE WORLD FAMOUS PHILLY CHEESE STEAK

Un viaggio a Philadelphia che si rispetti non può davvero prescindere dalla world famous Philly Cheese Steak, il piatto principale della cucina di "Philly". Ma cos'è la Philly Cheese Steak, il panino inventato quasi un centinaio di anni fa dall'italo-americano Pat Olivieri e da subito diventato sinonimo della cucina di strada della città? Sebbene possa essere servito in diversi modi, l'originale Philly Cheese Steak non è altro che un panino con un cremoso formaggio (Cheez Wiz), carne di manzo e cipolla. E, come sempre quando ci si appresta ad assaggiare una specialità del luogo occorre andare dal migliore. Per noi è Sonny's famous steak (228 Market St)

A trip to Philadelphia isn't really complete without the famous Philly Cheese Steak, the main dish of the "Philly" cuisine. What is the Philly Cheese Steak) It's the sandwich invented almost a hundred years ago by the Italo-American Pat Olivieri: it immediately became a symbol of the city's street food. Although it can be prepared in different ways, the original Philly Cheese Steak is a sandwich with Cheez Wiz, beef and onion. Well, as always when we're about to taste a local specialty, we are looking for the best one. Who is it? For us it's Sonny's famous steak (228 Market St).



4- PENN'S LANDING

Penn's Landing è il luogo più ad est della città di Philadelphia, raggiungibile comunque a piedi partendo sia dalla Old Town che dalla Historic Philadelphia. Siamo lungo il fiume Delaware, davanti a voi uno splendido panorama, con il Benjamin Fanklin Bridge sullo sfondo. E' un luogo di divertimento per famiglie, tra luci e giostre, tra piste di pattinaggio e marshmallow, tra beer garden e attività outdoor.La Philadelphia più vera la troverete qui in quella che probabilmente è l'area che più ci ha colpito.

The Delaware River Waterfront, just a short walk from Old City and Historic Philadelphia (with the Benjamin Franklin bridge in the background), hosts family-friendly attractions and events all year long. Penn's Landing serves as the site for several events. The main public space at Penn's Landing is The Great Plaza, a mostly concrete labyrinth During the summer months, Festival Pier at Spring Garden Street serves as a venue for outdoor concerts. It 's a fun place for families, including lights and rides, ice skating (in winter time) and marshmallow, beer garden and outdoor activities. This is the truest Philadelphia and probably the area that most impressed us.




3- ROCKY'S STATUE AND STAIRCASE

Ebbene si, la famosissima saga del pugile italo-americano Rocky Balboa non ha lasciato un segno solo nei nostri cuori. A Philadelphia, città in cui sono ambientati i film, uno dei must-see place è proprio la statua di Rocky. Fu direttamente Sylverster Stallone, scrittore e attore protagonista della saga, a commissionare la scultura poco dopo la conclusione del film Rocky 2: la statua fu posta in cima alla scalinata del Museum of Art di Philadelphia, la stessa che Rocky percorse di corsa dopo aver attraversato, sempre correndo, la città (una scena indimenticabile della pellicola: https://www.youtube.com/watch?v=Zq590g0UlAM ). Tuttavia, al termine delle registrazioni, gli intellettuali della città rimasero parecchio infastiditi dalla presenza della statua proprio fuori dal museo delle arti, di per sé una delle gemme di Philly, e la fecero spostare. attualmente è posizionata a lato del museo, impossibile comunque non scovarla considerata la lunga coda di turisti in attesa di una foto in posizione di vittoria. Turisti che poi ovviamente percorrono di corsa anche la scalinata.

Yes, the famous saga of the Italian-American boxer Rocky Balboa has not only left a mark in our hearts. In Philadelphia, the city where movies were set, one of the must-see place is the Rocky statue. Sylverster Stallone, writer and actor of the saga, was the man who commissioned the sculpture shortly after the conclusion of the movie Rocky 2: the statue was placed on the top of the steps of the Philadelphia Museum of Art, the same that Rocky did  after crossing the city. Running, of course. However, at the end of the recordings, the intellectuals of the city were quite annoyed by the presence of the statue just outside the museum of the arts, one of the gems of Philly, The statue is currently positioned at the right side of the museum but you'll definitely find it. Why? There are always many people in line waiting for a picture with Rocky. Are you ready to run? 




2- READING TERMINAL MARKET

Avete voglia di entrare a contatto con la cultura amish ma non siete disposti ad affrontare le 80 miglia che separano Lancaster e Philadelphia? Il Reading Terminal Market allora è il luogo che fa per voi, dal 1892 una delle predilette destinazioni degli abitanti di Philadelphia e dei suoi dintorni. Il mercato, ubicato sotto il Convention Center, ospita cibi provenienti da tutto il mondo ed in particolare quelli "a km 0" della comunità degli amish, che ogni mattina dalla Lancaster County giungono nella città dell'amore fraterno. Il market è aperto dal lunedi al sabato dalle ore 8 alle ore 18.

Do you want to get in touch with the Amish culture, but you're not willing to drive along the 80 miles that separate Lancaster from Philadelphia? The Reading Terminal Market is the right place for you, since 1892 one of the citizens favorite destinations. The market, located in the Convention Center, hosts foods from around the world, especially those of the Amish community, that every morning come from the Lancaster County. The market is open from Monday to Saturday, from 8 am to 6 pm.



1- EASTERN STATE PENITENTIARY

La prigione che... ha cambiato la storia delle prigioni. Quando si è a Philadelphia non si può davvero non visitare l'Eastern State Penitentiary, costruita nel 1820 e capace di accogliere i più importanti criminali americani, tra cui Al Capone e Willie Sutton. Tutti i criminali venivano tenuti in isolamento per far sì che riflettessero sul male commesso e potessero così riabilitarsi. Sulla falsariga dell'Eastern State Penitentiary furono costruite altre 300 prigioni in tutto il mondo, dall'Australia all'Europa e persino in Sud America. La visita del Penitenziario è consentita tutto l'anno ma, al contrario di quanto avevamo letto in internet, l'audio guida non è disponibile in italiano. Per i più avventurosi sono disponibili visite del penitenziario in orario serale, denominate "terror behind the walls". Corridoi gotici e stanze dismesse vi daranno la sensazione di essere in un film horror. Sfruttando, infatti, l'atmosfera della prigione, sono state create attrazioni decisamente paurose, che potrete sperimentare effettuando il tour. Prestate attenzione però perchè all'improvviso sbucheranno attori vestiti da detenuti e guardie per spaventarvi. Siete pronti?

The prison ... that changed the history of prisons. When you are in Philadelphia you can not really miss the Eastern State Penitentiary, built in 1820 and able to accommodate major American criminals, including Al Capone and Willie Sutton. All criminals were kept in isolation so that they could reflect on the evil committed and  then rehabilitate. 300 prisons all around the world were then built in the same way: from Australia to Europe and even to South America. The visit of the Penitentiary is allowed throughout the year and adventurous can also visit the prison at night. This is called Terror Behind the Walls, located inside the massive castle-like walls of Eastern State Penitentiary. It's consistently ranked among the top haunted attractions in the country. Gothic corridors and disused rooms give you the feeling of being in a horror movie. Scary attractions have been created and you'll experience them with the tour. But be careful because suddenly actors dressed as prisoners and guards will pop up scaring you. Are you ready?









FOLLOW US ON FACEBOOK:
WWW.FACEBOOK.COM/DUECUORIPERVIAGGIARE?REF=HL
Posta un commento